Stampa questa pagina
In letteratura esistono casi di xantoma papuloso delle palpebre (4) o associati a xantelasmi (5). Lesioni palpebrali si possono anche avere (1) in numerose istiocitosi normolipemiche sia Langerhans che non Langerhans.
L’attuale caso aderisce ai criteri proposti da Winkelmann (6) per lo xantoma papuloso, cioè 1- lesioni papulose asintomatiche distribuite in modo diffuso su tutta la cute senza confluire in larghe placche, 2- assenza di interessamento viscerale, 3- normale profilo lipidico, 4- infiltrato composto prevalentemente da cellule schiumose, 5- assenza di una fase iniziale istiocitaria e di infiltrato infiammatorio. […]

Informazioni aggiuntive

  • Come citare: Eur. J. Pediat. Dermatol. 30, 254-6, 2020
  • Autori: Bonifazi E.
Accedi o Registrati per visualizzare il contenuto