Stampa questa pagina

La sindrome dell’anagen breve deve essere sospettata quando l’anamnesi parla di capelli che non sono mai cresciuti oltre una certa lunghezza e che non sono mai stati tagliati. In letteratura ne sono stati descritti una ventina di casi, tutti nel sesso femminile tranne un caso nel sesso maschile (10). La diagnosi viene confermata dall’esame obiettivo, che mostra capelli uniformemente e abnormemente corti in assenza di fragilità, alterazioni strutturali o fenomeni infiammatori del cuoio capelluto, e dall’esame microscopico che mostra una significativa riduzione dei capelli in anagen e la presenza di capelli a punta di matita, a confermare l’affermazione che non sono mai stati tagliati. […]

Informazioni aggiuntive

  • Come citare: Eur. J. Pediat. Dermatol. 30, 226-8, 2020
  • Autori: Milano A.
Accedi o Registrati per visualizzare il contenuto