Stampa questa pagina
I bambini affetti da immunodeficienza conseguente ad infezione da HIV-1 vanno più frequentemente incontro ad infezioni virali della cute, soprattutto quelle provocate da virus herpes simplex e varicella-zoster. Per la grave compromissione dell’immunità cellulare, queste infezioni presentano atipie degli aspetti morfologici e del decorso clinico, che rendono difficile la diagnosi clinica, rendendo necessaria la conferma istologica. L’immunodepressione di base e il frequente coinvolgimento di altri organi, oltre alla cute, richiedono un approccio diagnostico e terapeutico multidisciplinare. La risoluzione del quadro clinico infettivo richiede, accanto alla terapia con aciclovir, anche il trattamento con farmaci antiretrovirus.

Informazioni aggiuntive

Accedi o Registrati per visualizzare il contenuto