Stampa questa pagina
L'incompleto sviluppo dell'unghia degli alluci, nota in letteratura con il nome di ipertrofia delle pieghe cutanee dell'alluce (2), è la più frequente alterazione ungueale del neonato, riscontrabile in oltre la metà dei casi (1). L'unghia dell'alluce appare triangolare o trapezoidale alla nascita e le pieghe cutanee laterali ricoprono parzialmente l'unghia, ma dopo 2-3 mesi l'unghia acquista un aspetto normale. Per tale motivo si ritiene che questa alterazione ungueale neonatale sia una condizione parafisiologica, dovuta alla particolare lentezza di crescita dell'unghia dell'alluce e alla maggiore velocità di crescita della lamina ungueale nella sua porzione centrale rispetto a quelle laterali, per cui l'apparente ipertrofia delle pieghe cutanee laterali è soltanto secondaria alla mancata pressione esercitata su di esse dalla lamina ungueale.

Informazioni aggiuntive

  • Come citare: Eur. J. Pediat. Dermatol. 23, 119, 2013
  • Autori: Milano A.
Accedi o Registrati per visualizzare il contenuto