Stampa questa pagina
Un bambino di 8 anni giunge all'osservazione per una caduta localizzata di capelli, osservata dal barbiere un mese prima in sede parietale a livello della linea mediana. Dal momento dell'osservazione non viene riferito ulteriore allargamento della chiazza, né comparsa di altre chiazze. L'esame obiettivo mostra nella sede indicata una chiazza priva di capelli, di diametro inferiore al centimetro, senza alcun segno clinico di flogosi. I capelli periferici resistono bene alla trazione. Manca qualsiasi sintomo soggettivo e la storia personale e familiare sono negative per alopecia areata e malattie autoimmuni. Si procede all'esame dermoscopico con Dermlite II PRO HR 3Gen, USA, che non evidenzia capelli a punto esclamativo, ma mostra rari capelli cadaverizzati, sotto forma di aree puntiformi nerastre, e aree giallastre tondeggianti, alcune delle quali centrate da un capello assottigliato. Le aree giallastre, che vengono interpretate come pseudocomedoni, confermano la diagnosi di alopecia areata.

Informazioni aggiuntive

Accedi o Registrati per visualizzare il contenuto